Bacini di laminazione di Trissino, Vicenza


Il 20 febbraio 2017 scorso il Presidente della Regione Veneto, dott. Luca Zaia, ha visitato il cantiere dei lavori per la realizzazione del bacino di monte per la laminazione delle piene del fiume Agno-Guà attraverso l’adeguamento dei bacini demaniali di Trissino e Tezze di Arzignano (Vicenza).

Il bacino viene realizzato su una superficie complessiva di 53 ettari ed ha un volume massimo invasabile di circa 2,54 milioni di metri cubi d’acqua, di cui 2,01 milioni di metri cubi nella cassa di derivazione e 0,53 milioni nella cassa in linea. I lavori sono stati consegnati il 22 aprile del 2015 e sono giunti al 40% di avanzamento. Si tratta di una delle maggiori opere cantierate dalla Regione per la mitigazione del rischio idrogeologico nel territorio veneto.

Alla visita hanno partecipato anche i sindaci di Trissino e di Arzignano, il presidente del Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta, gli assessori regionali alla difesa del suoloai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti. Erano presenti inoltre il prefetto di Vicenza, il presidente del consiglio regionale ed alcuni consiglieri, parlamentari ed europarlamentari, altri sindaci della zona ed i rappresentanti delle aziende aggiudicatarie dei lavori.

BETA Studio, dopo aver redatto il progetto definitivo e lo Studio di Impatto ambientale, supporta ora la Direzione lavori del cantiere.