Protezione dal rischio da allagamento

11 July, 2018|


AfDB: Banca Africana di Sviluppo; BID: Banca Interamericana di Sviluppo; BM: Banca Mondiale; UE: Unione Europea

Le mappe degli allagamenti forniscono una rappresentazione della massima estensione raggiunta dall’acqua, ma non permettono di apprezzare la dinamica del fenomeno, elemento fondamentale per la comprensione delle cause e per individuare le soluzioni più efficaci per la messa in sicurezza. Per questi scopi è utile una rappresentazione temporale della dinamica dell’evento.

Nell’esempio è rappresentato uno stabilimento industriale interessato dall’esondazione di un corso d’acqua per un evento con TR500 anni: le aree in blu indicano le zone allagate mentre le frecce rappresentano i vettori velocità (la lunghezza della freccia è proporzionale all’intensità della velocità).
La valutazione della dinamica rende possibile l’individuzione degli interventi necessari o auspicabili, anche al fine di diminuire i premi assicurativi.