Sicurezza idraulica della città di Olbia



AfDB: Banca Africana di Sviluppo; BID: Banca Interamericana di Sviluppo; BM: Banca Mondiale; UE: Unione Europea

Il 4 e 5 settembre ad Olbia è stato presentato alla cittadinanza il Progetto delle Opere per la sicurezza idraulica della città, colpita 5 anni fa da un evento alluvionale che ha causato 10 vittime. Nell’ambito dello SIA tra le alternative al progetto base della Regione Sardegna è stata inclusa anche la soluzione alternativa sviluppata da BETA Studio in RTI con altre società su incarico del Comune di Olbia. Durante l’incontro l’ing. Frank di BETA Studio ha illustrato i pregi della soluzione proposta che consiste:

  • in una galleria scolmatrice di 11 km che devia dal centro abitato una portata di quasi 300 m³/s;
  • in due vasche di laminazione di 600.000 m³ di invaso;
  • vari interventi di sistemazione dei corsi d’acqua.

Nel complesso tali opere alternative permettono di risolvere in maniera più efficace le criticità idrauliche della città e con impatti di gran lunga inferiori a quelli del progetto base.